Croccante alle mandorle

Oggi una ricetta semplice e veloce della tradizione invernale: il croccante alle mandorle!
La ricetta è semplicissima, così semplice che quasi mi vergogno a scrivere un post su questo argomento... ma lo faccio lo stesso! Il mio è, più che altro, un promemoria, per ricordarci di un dolce facile e veloce che forse si consuma solo a Natale, ma che è davvero squisito e degno dell'appellativo di  "confort food"!
Ecco gli ingredienti:
50g di mandorle sgusciate
80g di zucchero semolato



Far tostare le mandorle per qualche minuto in una padella antiaderente, scuotendole di tanto in tanto per evitare che si brucino: devono solo brunirsi leggermente.


Versare in un colpo solo tutto lo zucchero sulle mandorle, coprendole totalmente. Scuotere la padella in modo che lo zucchero si distribuisca bene su tutta la sua superficie: durante questa veloce operazione, le mandorle si posizioneranno, da sole, al di sopra della zucchero.


Lasciar sciogliere lo zucchero a fuoco vivace, resistendo alla tentazione di mescolare con un cucchiaio. Questo passaggio è fondamentale perchè se si rimestasse, si formerebbero degli addensamenti di zucchero grezzo impossibili da sciogliere. L'importante è, di tanto in tanto, sollevare la padella dal fuoco scuotendola leggermente.



Quando lo zucchero sarà del tutto sciolto e di un bel colore bruno, versare velocemente su un foglio di carta da forno precedentemente spennellato con qualche goccia di olio evo.
Quando il croccante sarà totalmente freddo, spezzarlo grossolanamente, aiutandosi, se necessario, con un coltello.


Con questa ricetta si possono preparare diversi tipi di croccante, sostituendo le mandorle con pinoli o noccioline o arachidi o noci americane o qualunque cosa vi suggerisca la fantasia, purchè non contenga acqua.


Prima di salutarvi, vi lascio due "comunicazioni di servizio".
La prima: Ricevo molte mail da parte vostra e bellissimi commenti, per i quali non smetterò mai di ringraziarvi! Per me sono davvero importanti e fondamentali per andare avanti! Mi scuso con tutte voi se non sempre riesco a rispondervi singolarmente per cui ne approfitto per dirvi un sincero

Grazie di cuore, amiche!

La seconda comunicazione riguarda il blog che nei prossimi giorni subirà dei rallentamenti per "ristrutturazione"; per cui, già da lunedì prossimo, il post che avevo annunciato qui, subirà uno spostamento a data da destinarsi!
Vi abbraccio e vi aspetto..
Alla prossima!

4 commenti:

  1. Non ho mai provato a farlo in casa...ora posso cimentarmi! Grazie per la ricetta!
    buon week end
    Elena

    RispondiElimina
  2. ...mi sembra una riceta facile e buonissima. Grazie del post, ci proverò!

    RispondiElimina
  3. liviinginmyhome.blogspot.it11 ottobre 2013 15:15

    Hai fatto benissimo a fare questo post, io non l'ho mai fatto e devo dire che il tuo procedimento sembra adatto a me.....spero di non bruciare tutto!!! ti farò sapere !!! Grazie e a presto!!
    Piera

    RispondiElimina
  4. Gnam,gnam gnam! Ho l'acquolina in bocca!

    RispondiElimina

Lasciate un commento, per favore! Sarà un vero piacere per me leggerlo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...