Le soffitte della Storia: ultimo post: viaggi virtuali e cucina

Feste natalizie archiviate, eccomi qua con il mio ultimo post...Innanzi tutto voglio ringraziare tutti coloro che per caso o per scelta mi hanno seguita fino ad oggi...il nostro viaggio insieme é stato meraviglioso, mi avete accompagnata  tra tavole imbandite e vecchi fornelli, abbiamo sbirciato da dietro un arazzo e gustato i fasti delle splendide corti rinascimentali. Ma abbiamo fatto molto di più...ci siamo conosciuti. Una per tutti voglio ringraziare la dolce Sara, che non mi ha mai fatta sentire sola...ma non perdiamo tempo, quest'ultima avventura ci attende!





Scenetta n*1: Angela é una giovane studentessa di Padova, fuori piove e la sua coinquilina studia per un esame imminente. Lei si annoia e decide di fare un dolce...il problema é che non ha libri di cucina con sè e allora...accende il computer, clicca sull'icona di internet Explorer, digita 'plum cake' e...in men che non si dica le si spalanca il mondo. I siti sono infiniti e tutti interessanti, ricchi, esaurienti, colorati densi di idee e ricette più o meno fattibili. Angela sbircia tra le varie proposte, ma non sa decidersi ed intanto il tempo passa...tic tac tic tac tic tac, un'ora, un'ora e mezza, due. Ore 19. 30 é ora di cena. Angela demorde, ma é soddisfatta, tra i vari siti, di rimando in rimando, ne ha trovato uno veramente interessante...semplici origami da realizzare con poco: carta colorata ( non necessariamente di riso) e tanta manualità! Ma cosa aveva digitato Angela su Google??? Boh! Chissà, dice a sè stessa con noncuranza, forse non era importante, ma in compenso ora sa fare alcuni simpatici origami! Capita anche a voi?

Scenetta n*2: Silvia ha organizzato un pranzo per familiarizzare con i futuri suoceri, vuole creare un'atmosfera calda ed accogliente, ma cerca qualcosa di più 'sofisticato' del solito pollo al forno. Manager in una società americana, sempre su un aereo e con le valigie in mano, non ha il tempo per dedicarsi alla cucina, così opta per il web...'pollo speziato'...la poveretta, non sa esattamente come, é giunta in India e volente o nolente, rimane invischiata  nel 'pollo tandoori'. Tituba, ma ormai il dado é tratto. Il fascino dell'Oriente ed il desiderio di stupire prendono il posto della più rassicurante, ma poco originale cucina della mamma. Avrà fatto bene Silvia? La suocera, accanita telespettatrice de 'La prova del cuoco', apprezzerà la novità?
Casi limite voi direte, ma non così rari come può sembrare! Il web, internet in tutte le sue declinazioni, i social network e la curiosità che é il più potente motore di ricerca, hanno cambiato il nostro modo di pensare e di fare cultura. Le contaminazioni culturali sono infatti uno degli aspetti più interessanti del fenomeno.
Un tempo si ricevevano gli ospiti esibendo una solida cucina tradizionale. L'abbondanza sulle tavole, specie dal dopoguerra in poi, era un must e le signore più eleganti esibivano preziose tovaglie ricamate e servizi di porcellana.
Oggi a stupire é la capacità di fare un sapiente mix di tradizioni e culture, cucine ed usanze di paesi anche molto lontani tra loro, ma la trasgressione, il nuovo, non contrasta con un costante riferimento alla tradizione, all'antico, al recupero di un modo di vivere più semplice, solido e genuino e la rete veicola anche questo revival.
Insomma, la grande conquista e lo charme del web consistono proprio nella libertà di essere quell'uno, nessuno e centomila (anche solo per una sera), rubando suggestioni, immagini, idee, pensieri e parole che non distruggono la nostra identità, ma la arricchiscono di nuove entusiasmanti sfumature.
Io amo viaggiare, ma non é sempre possibile...per fortuna si può viaggiare anche attraverso televisione, web o libri, per conoscere il mondo e poi 'tornare a casa' carichi di quelle esperienze, perchè viaggio é esplorazione.
 Come scrisse Thomas Eliot ' Non smetteremo di esplorare. E alla fine di tutto il nostro andare ritorneremo al punto di partenza per conoscerlo per la prima volta.'



Dimenticavo...Silvia ha centrato l'obiettivo. Il pollo Tandoori Masala  ha spiazzato e conquistato gli ospiti (se volete trovate la ricetta sul sito di GialloZafferano). Io vi consiglio di provarlo...

Baci. Linda




Inviato da iPad

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate un commento, per favore! Sarà un vero piacere per me leggerlo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...